vai all'indice


Lo Studio e Salotto di Francesco Carlo


Lo Studio e Salotto di Francesco Carlo (c) SKB Foto: Alexander Eugen Koller

Lo Studio e Salotto di Francesco Carlo

In questa camera e nel salotto attiguo abitò fra il 1835 ed il 1878 l’arciduca Francesco Carlo, padre dell’imperatore Francesco Giuseppe. In seguito le stanze furono trasformate nelle tonalità bianco-rosso-oro tipiche della corte viennese, con boiserie bianco-dorate e rivestimenti murali di damasco aulico rosso. Sino alla fine della monarchia queste stanze funsero da saloni di rappresentanza.

I dipinti che addobbano l’ex Studio dell’arciduca ci riportano per un'ultima volta all'epoca di Maria Teresa. Il celebre ritratto di famiglia di Martin van Meytens e atelier raffigura Francesco Stefano e Maria Teresa attorniati da undici dei loro sedici figli sulla terrazza del palazzo di Schönbrunn. Gli altri quadri ritraggono Elisabetta Cristina, la madre di Maria Teresa, sua sorella Maria Anna e il marito di lei, Alessandro di Lorena, che era fra l’altro il fratello di Francesco Stefano I, e inoltre la contessa Fuchs, educatrice di Maria Teresa. Gli acquerelli e le gouache esposte, fra cui i celebri “San Nicola distribuisce i doni alla famiglia imperiale” e “Giuseppe al capezzale della puerpera” appartengono alla produzione artistica dei figli, generi e nuore di Maria Teresa e sono prevalentemente opera di Maria Cristina, la figlia dotata del maggiore talento artistico.

vai al menù principale di navigazione

Questo sito fa uso di cookie tecnici. Continuando ad utilizzare il sito, accetti la nostra policy di uso dei cookie.

scopri