vai all'indice
Porzellanzimmer

La Stanza delle porcellane

La Stanza detta delle porcellane fu arredata nel decoro che tuttora si conserva verso il 1763 come studio di Maria Teresa. Riprendendo lo stile tipico delle cineserie, la policromia delle pannellature di legno e le boiserie intagliate dell'intelaiatura dipinta in bianco e blu imitavano la porcellana, molto in auge nel Settecento.

Nei pannelli di legno sono montate 213 finissime gouache azzurre incorniciate che s'ispirano agli artisti francesi François Boucher e Jean Pillement e furono dipinte dai figli di Francesco Stefano I di Lorena e Maria Teresa.

L'intervento di restauro avvenuto nel 2013 ha comportato la ripulitura delle superfici dei pannelli di legno e delle boiserie a intaglio, per ripristinare nella sua qualità originale l'effetto del decoro della stanza che emula la porcellana.

Per motivi di conservazione del patrimonio artistico le gouache azzurrate, finora erroneamente definite disegni ad inchiostro, per il momento non sono state restaurate ma sottoposte ad un monitoraggio a lungo termine, con l'intenzione di escogitare una tecnica non aggressiva che consenta di trattare in modo mirato il forte ingiallimento di queste opere d'arte.

vai al menù principale di navigazione

Questo sito web utilizza cookies per poter offrire ai nostri visitatori il miglior servizio possibile.
Utilizzando il nostro sito web, l'utente dichiara di accettare l'uso dei cookies. Per ulteriori informazioni, cliccate qui: Dichiarazione sulla tutela dei dati