vai all'indice
Gobelinsalon

Il Gabinetto delle miniature

Dalla Stanza del milione s'intravede il Gabinetto delle miniature. E' adorno di una moltitudine di quadretti, acquerelli e gouache di piccolo formato, alcuni di essi firmati, opera di Francesco Stefano I di Lorena, marito di Maria Teresa, e dei loro figli. Il tavolo della prima colazione è imbandito con porcellane dell'Ottocento appartenenti ai servizi dell'ex Camera delle argenterie e dei servizi da tavola di corte.

Il Salone detto degli arazzi fece parte dal 1837 al 1873 dell’appartamento dei genitori di Francesco Giuseppe: fu il salottino di ricevimento di Francesco Carlo, fratello dell’imperatore Ferdinando I, e di sua moglie Sofia, e fu arredato in stile Biedermeier e decorato di pregevoli ritratti di corte della famiglia.

Nel 1873 quel decoro fu sostituito e al posto dei parati Biedermeier furono esposti arazzi di Bruxelles del Settecento che rappresentano scene portuali e di mercato, eseguite in base ai disegni di David Teniers il Giovane e giunti a Vienna nel 1850 dal palazzo reale di Ofen (Budapest). Contemporaneamente gli interni furono arredati con poltrone anch'esse rivestite di arazzi, raffiguranti i dodici mesi dell'anno con i relativi segni zodiacali.

vai al menù principale di navigazione

Questo sito fa uso di cookie tecnici. Continuando ad utilizzare il sito, accetti la nostra policy di uso dei cookie.

scopri